We noticed that you're using an unsupported browser. The Tripadvisor website may not display properly.We support the following browsers:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

CORTE DEI GRECI-Best and rest in Salento

32 reviews
Save
1 of 50
Overview
Reviews
Amenities
Availability
Map
Overview
Translation powered by Google
4 bedrooms
4 bathrooms
13 guests
7 nights minimum
Holiday Rental House
Soluzione ideale per tre - quattro famiglie. Trattasi di residenza signorile con piscina, per villeggiatura estiva, ubicata a 300 metri in linea d'aria dalla spiaggia in Campomarino, località balneare in pieno Mare Ionio, nella baia storica del Golfo di Taranto, in prossimità della omonima città che fu gemella di Sparta in Italia e capitale della Magna Grecia. Molto adatta a famiglie con bambini, a gruppi di famiglie, come anche a gruppi di ragazzi, o coppie, per soggiorni brevi o lunghi. Il corpo di fabbrica interamente conservato e perfettamente ricondizionato, risale alla metà del XIX secolo, ed è realizzato nel tipico stile salentino, con volte alte interamente in muratura, nella classica tipologia “a vela e stella ad otto punte”, intonaci interni ed esterni di colore bianco, pavimen...Soluzione ideale per tre - quattro famiglie. Trattasi di residenza signorile con piscina, per villeggiatura estiva, ubicata a 300 metri in linea d'aria dalla spiaggia in Campomarino, località balneare in pieno Mare Ionio, nella baia storica del Golfo di Taranto, in prossimità della omonima città che fu gemella di Sparta in Italia e capitale della Magna Grecia. Molto adatta a famiglie con bambini, a gruppi di famiglie, come anche a gruppi di ragazzi, o coppie, per soggiorni brevi o lunghi. Il corpo di fabbrica interamente conservato e perfettamente ricondizionato, risale alla metà del XIX secolo, ed è realizzato nel tipico stile salentino, con volte alte interamente in muratura, nella classica tipologia “a vela e stella ad otto punte”, intonaci interni ed esterni di colore bianco, pavimentazione esterna in pietra viva, ed infissi color glicine in legno. Finiture ed elementi architettonici comuni anche a località insulari e peninsulari elleniche. Negli anni settanta, al lato sud dell'immobile (quello più riservato), è stata realizzata ed annessa al corpo di fabbrica originario, un ampio patio dove gli ospiti possono intrattenersi apprezzando anche una certa privacy garantita dall'ampia superficie e dalla architettura, dai salottini e sdraio basculanti ivi disseminati. Il fabbricato ricade in area cortile piantata ad ulivi, agavi e pitosforo, estesa circa 2.300 metri quadrati, interamente protetti da recinzione. Gli ospiti possono accedere all'interno della predetta area, in auto tramite cancello scorrevole telecomandato (vi è altro cancello ad apertura manuale). Dall'ingresso soggiorno, è possibile accedere a ciascuna delle quattro camere da letto, che hanno ingresso autonomo e separato. Ciascuna camera da letto, è arredata in maniera sobria ma completa, ed impreziosita da elementi in maiolica di Grottaglie e Vietri, è finestrata con zanzariere, nonché munita di climatizzatore, televisore, bagno finestrato e completo di bidet, tazza, lavabo, ampio box doccia, asciugacapelli, teli spugna, pavimento e finiture a mosaico. Dal soggiorno munito anch'esso di climatizzatore, è possibile accedere alla cucina ove vi è grande frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, piano cottura quattro fornelli a induzione magnetica, forno elettrico, forno micro onde, lavello doppio pozzetto, frullatore, posate, piatti e bicchieri. LA STRUTTURA DISPONE DI ACQUA TOTALMENTE DEBATTERIZZATA, MA NON POTABILE. Camere matrimoniali: ARTEMIS (Artemide o Diana), tripla, con bagno, tele clima. Possibile aggiunta di quarto lettino bambino. NIKE (Victoria). camera tripla, con bagno, tele clima. Possibile aggiunta di quarto lettino bambino. POSEIDON (Nettuno) camera tripla, con bagno, clima, tele. Possibile aggiunta di quarto lettino bambino. ZEUS (Giove), camera quadrupla con bagno, clima, tele, avente superficie maggiore. E' dotata di letto matrimoniale, e letto a castello per adulti (2,00 metri x 80 per ogni posto letto). Possibilità aggiungere eventuale quinto lettino bambino. Possibile fumare all'esterno, in veranda. La struttura è indicata anche per eventi, ricorrenze, ricevimenti, matrimoni anche con soggiorno settimanale o da stabilire (con servizio esterno di catering) Il soggiorno ha costi variabili a seconda della durata, della stagione, parcheggio privato interno, incluso; cambio teli e biancheria, inclusi. In considerazione della molteplicità delle combinazioni di soggiorno, per numero di ospiti, per durata del soggiorno, per periodo stagionale, per formula del soggiorno; i prezzi potranno essere di volta in volta concordati in maniera ponderata. DA VISITARE: MANDURIA La cittadina, situata nel Salento settentrionale, è equidistante da Taranto, Lecce e Brindisi. è nota anche come "Città dei Messapi" e del "Primitivo". Il nome Manduria potrebbe derivare dall'indoeuropeo mandus che significa "cavalli" (i messapi erano abili allevatori di cavalli) o molto più probabilmente l'etimologia della parola ricorda mand-Uria cioè avanti a Oria, città confinante con Manduria e capitale politica della antica Messapia; secondo questo filone di pensiero Manduria rappresentava un avamposto tra il centro messapico e la nemica Taranto che fu capitale della Magna Grecia. Fondata dai Messapi intorno al X secolo a.C e fedele ad Atene, respinti gli attacchi delle milizie spartane guidate dal re Archidamo che in combattimento davanti alle mura, vi perì nel 338 a.C. (Plutarco, Vite Parallele), e successivamente distrutta da Quinto Fabio Massimo durante la seconda guerra punica (citato in Ab Urbe Condita - Tito Livio), porta ancora numerose testimonianze del suo antico passato, tra le quali le mura megalitiche (V-II sec. a.C.), erette sul fossato che circondava la città e la necropoli (VII sec. a.C.). Monumento importante di epoca messapica è il Fonte Pliniano (censito in Naturalis Historia - Plinio il Vecchio).Tra i monumenti principali che si trovano in questa area vi sono la chiesa collegiata romanica (meglio conosciuta come chiesa Madre), il ghetto ebraico di epoca medievale, la torre dell'orologio, palazzi dall'aspetto gentilizio costruiti in varie epoche e tratti dell'antica cerchia muraria messapica. Recentemente alcuni scavi hanno portato alla luce tombe, vasi e monete del periodo romano; ciò è accaduto anche altre volte vista la storia millenaria della città. Particolare interesse suscita la visita alle cantine vinicole locali dove è possibile apprezzare il famoso "Primitivo" di Manduria. ORIA Situata in territorio collinare nel Salento settentrionale al confine con la Murgia, è stata un importante centro messapico e successivamente romano, la città è nota nel Medioevo per la sua comunità ebraica. Oria è collocata sulle più elevate alture di un cordone collinare di antiche dune fossili nel nord Salento, che le conferiscono una posizione dominante sulla circostante pianura salentina. Non lontana dal percorso dell'antica via Appia tra Brindisi e Taranto, Oria dista 35 km da Taranto, 32 km da Brindisi e 45 km da Lecce. Monumenti e luoghi d'interesse: Frantoio Ipogeo Il frantoio di Oria o trappeto ipogeo, rappresenta le ultime tracce della fiorente civiltà rurale del XIV secolo. Castello di Oria: fu luogo accogliente per re, principi e cavalieri; oltre agli invitati al matrimonio di Federico II, ricordiamo che vi sostarono la regina Maria d'Enghien (1407), il suo sposo Ladislao re di Napoli (1414), la principessa Isabella di Chiaromonte e il re Ferrante d'Aragona (1447); il Castello di Oria, dichiarato Monumento Nazionale, è stato venduto il 2 luglio 2007 alla società Borgo Ducale srl. Porta degli Ebrei. Nota anche come Porta Taranto perché da qui ci si dirigeva verso la città ionica, è una delle 3 porte della città (una delle quali non più in situ). La porta, che conduce alla giudecca della comunità ebraica di Oria, dà accesso ad un quartiere medievale tortuoso, di piccole case, botteghe, balconcini nascosti. Il Torneo dei Rioni trae origine dal bando che l'Imperatore Federico II volle emanare nel 1225, durante un periodo di permanenza ad Oria. Atleti e cavalieri appartenenti ai quattro rioni si sfidano nelle durissime prove di stampo medievale valide per l'assegnazione dell'ambito "Palio". Uno spettacolo stupendo di colori e sensazioni che si avvale dell'alto patrocinio della Presidenza della Repubblica e che da qualche anno è abbinato ad una delle lotterie nazionali, grazie anche al gemellaggio con le città di Jesi e Palermo. Un appuntamento da non perdere che si ripete ogni anno - dal 1967, nel secondo fine settimana di agosto - per rivivere una delle pagine più affascinanti e misteriose della storia pugliese. GROTTAGLIE Ricco di storia e di bellezze naturali, a circa 25 km, il comune di Grottaglie (dal latino Kriptalys, nome che sottolinea la presenza di grotte in gran parte del suo territorio.) con le molteplici strutture sportive, culturali e di volontariato presenti sul territorio, è uno dei centri più attivi della Provincia di Taranto, ma è famoso in tutto il mondo soprattutto per le maioliche. Forte è, infatti, anche il richiamo turistico esercitato dallo stesso quartiere delle Ceramiche. L'artigianato della ceramica riveste nella città una particolare rilevanza, tanto che è attivo anche un istituto d'Arte che forma gli studenti in tale lavorazione. Tra le particolarità delle ceramiche grottagliesi sono alcuni oggetti tra cui: il capasone (recipiente di grandi dimensioni che serve a conservare e a mantenere in buone condizioni il vino o l'olio), la ciarla con coperchio (brocca con due manici che aveva originariamente nel XVIII secolo una funzione ornamentale), lo srulu, una sorta di brocca in ceramica all'interno della quale si usava mettere vino a acqua, e la sua variante "lo srulu a segreto", "il pumu" (pomo), un oggetto in creta smaltata a forma di pigna o di bocciolo, che si pone agli angoli dei balconi della cittadina jonica: questo oggetto figura spesso come ornamento agli angoli dei balconi delle abitazioni nel centro storico cittadino. Di grande notorietà ed interesse collezionistico sono le ceramiche di Grottaglie del XIX e XVIII secolo. degno di nota il Quartiere delle ceramiche, sito a sud del centro storico è stato il principale luogo di residenza e lavoro dei piccoli artigiani di ceramica dal XVIII secolo, tutt'oggi sono ivi presenti alcune piccole attività artigianali e manifatturiere dedite alla lavorazione della ceramica. MARUGGIO Il paese venne fondato tra l'870 e il 963 in una posizione nascosta entro un avvallamento naturale per non essere molto visibile dal mare e quindi per difendersi dagli attacchi saraceni. Maruggio fu feudo dapprima della famiglia Cateniano e in seguito, a partire dal 1130, anno in cui Ruggero II unificò il ducato di Puglia a quello di Calabria dando vita al Regno di Sicilia, fu in possesso dei De Marresio (o Marrese). Con il XVI secolo iniziava un lungo periodo di ricchezza e tranquillità per il paese. Nel Cinquecento Maruggio viene elevata dai Cavalieri di Malta a commenda magistrale e sempre nello stesso secolo si stabilirono nel paese anche i frati osservanti e gli agostiniani. Nella seconda metà del Seicento, sotto il commendatore Gregorio Carafa, il paese iniziò ad espandersi anche fuori dalle mura e la nuova zona venne detta "Borgo" o "Brulo". Nel paese si costruirono dimore signorili a due piani e si abbellirono con i balconi le facciate di antiche abitazioni. Il 20 febbraio 1743 il terremoto di Nardò, interessò anche Maruggio, distruggendo il rosone romanico della chiesa madre, in seguito sostituito con una finestra in stile barocco. I cavalieri di Malta governarono Maruggio ininterrottamente dal 1317 al 1819, quando la commenda scomparve definitivamente, dopo essere stata già soppressa il 2 agosto del 1806. Nel 1819 Maruggio divenne comune autonomo. More
House Rules
Pets Allowed: Ask
Smoking Allowed: Yes
Kid Friendly: Yes
Bathrooms
4 Attached (ensuite)
Show more
About the Owner
egidio p
Languages spoken:English, Italian
Response Rate:100%
Response Time:Within a few hours
Listed Since:May 2014
Write a reviewReviews (32)

1 - 5 of 32 reviews

Reviewed August 10, 2016

As you can see this place has a consistent record of high score reviews and it's all well deserved The house is perfect for family reunion, large outdoor space, rooms with all comfort, TV, a/c, hairdryer and much more. And it's all top notch. You...More

Date of stay: August 2016
Thank establiu
Egidio P, VR Owner at CORTE DEI GRECI - Best and rest in Salento, responded to this reviewResponded July 31, 2017

Thank you so mutch. See you one again!

Reviewed July 12, 2016

Very clean, fresh and convinient villa with lot's of space for a big family. Very nice terrass with space for dining and wining. Tasteful design with elegant details. What you se on the photos is what you get (positiv!). Very well equiped kitchen, functionell wi-fi...More

Date of stay: June 2016
Thank CatharinaBystrom
Egidio P, VR Owner at CORTE DEI GRECI - Best and rest in Salento, responded to this reviewResponded July 31, 2017

Thank you so mutch. See you one again!

See more reviews
Reviewed August 6, 2015

The perfect villa for a large family reunion. Beautiful architecture with a local touch of ceramics from Grottaglie. Clean, Big Roms with private bathrooms. The outdoor portio is a comfortable place to stay for Wine and talks in evening. We enjoyed projecting movies on the...More

Date of stay: July 2015
1  Thank Rikke R
Reviewed October 29, 2019
Google Translation

More

Date of stay: July 2019
Reviewed September 24, 2019
Google Translation

More

Date of stay: September 2019
Amenities
Pets Allowed: Ask
Smoking Allowed: Yes
Kid Friendly: Yes
Air Conditioning
Balcony
Grill
Blender
Suitable For Children Under 5
Deck
Dishwasher
Freezer
Refrigerator
Garage
Hairdryer
Iron
Kettle
Linens Provided
Microwave
Parking
Patio
Porch
Private Garden
Soap/Shampoo Provided
Stereo System
Cooker
Terrace
Toaster
Towels Provided
TV
Washer
Horse Riding Nearby
There Are Tennis Courts Nearby
Watersports Nearby
Beach Or Lakeside Relaxation
Cycling Trips
Bachelor/Bachelorette Parties
Hiking Trips
Long Term Rentals (Over 1 Month)
Short Term Rentals (4 Days Or Fewer)
See more amenities
Does this vacation rental have a fenced-in yard?YesNoUnsure
Availability
July 2020
S
M
T
W
T
F
S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
August 2020
S
M
T
W
T
F
S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
September 2020
S
M
T
W
T
F
S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
October 2020
S
M
T
W
T
F
S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
November 2020
S
M
T
W
T
F
S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
December 2020
S
M
T
W
T
F
S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
View all months
Map
+
About the neighbourhood
Campomarino dista 55 chilometri dall'aeroporto di Brindisi, e 130 dall'aeroporto di Bari
Access
Car advised
More
About this property
How do I know if the property is available?
How can I contact the owner?
How will the owner contact me?
What if I don't hear back from the owner?
How do I pay?
Is my payment insured in any way?
Do you own a vacation rental? List it here.
Extra income
Earn money by renting out your home. With no up-front fees and no contract, you keep more for yourself.
Easy to manage
Confirm bookings in one click and track everything from enquiry to check-out – even while you're on the go.
Trusted by travellers
With millions of reviews and protected online payments, Tripadvisor helps travellers book your home with confidence.
Set up your free listing
#HL2221799172